Dice Piketty(-ty-ty) che la Brexit è tutta colpa del neolibberismo

Dice Piketty(-ty-ty) che la Brexit è tutta colpa della globalizzazioneE lo dice a Repubblica. Non c’è altro da fare che credergli. Secondo l’economista più amato dalla stampa di tutto il mondo unita al coro “è tutta colpa del neolibberismo”, la Brexit è un monito alla politica mondiale sulle necessità(-tà-tà) di una regolamentazione del capitalismo. “Abbiamo bisogno di istituzioni democratiche forti che possano limitare la crescita delle disuguaglianze, e rovesciare il rapporto di forza. La potenza del Mercato e dell’innovazione economica deve essere messa al servizio dell’interesse generale”.

Ci spiega Piketty(-ty-ty) che il primo ciclo di globalizzazione che lui colloca tra l’Ottocento e il 1914 “ha provocato disuguaglianze, tensioni sociali, crescita dei nazionalismi, fino alla guerra mondiale”. Primo piccolo appunto: Francesco Ferdinando e Sofia sono morti di globalizzazione a causa dei poteri forti del neolibberismo che hanno armato Gavrilo Princip.

Continua a leggere su Lintraprendente.it.

CC BY-ND 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NoDerivatives 4.0 International License.

Gabriele Carrer

Giornalista @ La Verità.