La mia intervista a Phillip Blond, la mente della Big Society di Cameron

Londra. La Brexit ha rivelato le tensioni sociali e il fallimento di David Cameron nel portare a compimento la Big Society. E’ un giudizio duro e netto quello di Phillip Blond, uno degli ispiratori del programma dell’ex premier. “Non è stato in grado di trasformare il Partito conservatore britannico e l’intero paese, come voleva e aveva promesso. Ha prestato troppa attenzione al bilancio lasciando ampi spazi di manovra al cancelliere Osborne e ha dimenticato i poveri”, dice Blond al Foglio. 

Continua a leggere su Il Foglio.

CC BY-ND 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NoDerivatives 4.0 International License.

Gabriele Carrer

Giornalista @ La Verità.