I libdem conquistano Richmond Park: già sconfitta la Brexit?

Come raccontato qui, ieri si sono tenute le elezioni suppletive nel collegio di Richmond Park. Sarah Olney, una commercialista in politica solo da un anno, ha sconfitto Zac Goldsmith, ex conservatore, già candidato a sindaco di Londra e gran sostenitore della Brexit, che si è presentato come indipendente dopo essersi dimesso per protesta contro la decisione del governo di approvare la costruzione della terza pista all’aeroporto londinese di Heathrow.

Ecco i risultati che dimostrano il fallimento di Goldsmith: voleva giocare la partita su Brexit, l’avversaria (fino a due mesi fa una signora nessuno) è stato molto più abile a giocarla su no alla Brexit, in un territorio che ha votato per il 70% Remain.

image1

I giornaloni hanno iniziato a scrivere che è un primo segnale contro la Brexit, contro la “politica della paura” e tante cose simili. Forse, più semplicemente, è la dimostrazione che una campagna one-issue non paga.

CC BY-ND 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NoDerivatives 4.0 International License.

Gabriele Carrer

Giornalista @ La Verità.