Gli uomini di Murdoch, habitué a Downing Street

Un recente report sul sistema mediatico britannico racconta come i dirigenti della News Corp, holding di Rupert Murdoch, siano i più frequenti visitatori del settore in quel di Downing Street. La ricerca è stata realizzata da Media Reform Coalition, un gruppo attivo contro lo “Squalo” Murdoch, accusato di una sempre crescente concentrazione del poteri dei media nelle sue mani. News Corp, come mostrato nell’immagine sotto, copre oltre un terzo del mercato “di carta” raccogliendo sotto di sé il Sun, il Times ed il Sunday Times.

I dati analizzati coprono un periodo di un anno e mezzo, da aprile 2015 a settembre 2016, in cui si sono avvicendati due governi (sebbene ad aprile 2015 fosse ancora per l’ultimo mese in carica l’esecutivo di coalizione tra conservatori e liberal-democratici): quello di David Cameron e dal luglio 2016 quello di Theresa May. Il report mostra come ci sono state ben dieci riunioni che hanno coinvolto il presidente di News Corp Rupert Murdoch (o altri alti dirigenti) con il primo ministro o il Cancelliere dello Scacchiere. Media Reform Coalition invita a fare un paragone con i sei incontri con il management della BBC, i quattro con Evgeny Lebedev, proprietario dell’Evening Standard, ed i quattro con la società di telecomunicazioni giapponese Softbank.

Il presidente del gruppo Justin Schlosberg ha attacco lo Squalo ed il suo gruppo: «Decenni di criminalità dilagante e corruzione all’interno delle redazioni di Murdoch non sembrano essere fonte di preoccupazioni per l’attuale governo, visto che ministri di primo piano continuano a sedersi con i vertici della News Corp con una frequenza che supera di gran lunga altre aziende ed organizzazioni. E come se fosse parte delle loro mansioni lavorative». La ricerca non ha incluso incontri con i giornalisti o occasione che non sembrano comportare una riunione o una discussione (come ad esempio i biglietti per gli eventi sportivi). News Corp ha rifiutato di commentare.

 

 

Fonte: PressGazzetteMedia Reform Coalition.

CC BY-ND 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NoDerivatives 4.0 International License.

Gabriele Carrer

Giornalista @ La Verità.